La Necropoli della memoria Noto

La grotta del Carciofo prende il nome dalla presenza di due rappresentazioni della menorah ebraica scambiate dai contadini del luogo per dei carciofi, da cui il nome.Una Menorah scolpita nella Grotta del Carciofo, a testimonianza della presenza di una comunità ebraica nella città di Noto in epoca medievale. La presenza di questa tomba testimonia l’esistenza di una comunità ebraica a Noto.L’area dove sono ubicate entrambe le grotte risulta attualmente recintata e visitabile contattando l’Associazione Cultarale Menorah.